Header
Headline

Come fotografare casa tua e proporla per pubblicità e film

Summary

“Non giudicare un libro dalla copertina”.

Non preoccuparti, questo non è proprio da noi. Sono anni che facciamo questo lavoro e non prenderemmo mai in considerazione una nuova location solo guardando le prime foto che un proprietario ci mandaSappiamo bene quanto sia difficile scattare foto della propria casa in modo professionale, l’homestaging non è una cosa da tutti, soprattutto in un settore di nicchia come il nostro.

Per questo abbiamo un fotografo interno al team che si occupa proprio di scattare tutte le foto necessarie per presentare al meglio ogni location ai nostri clienti e mettere bene in evidenza i suoi punti di forza e le sue potenzialità.

D’altro canto, pensiamo che possa essere utile per i nostri aspiranti proprietari di location per shooting avere qualche suggerimento in più e imparare a fare delle belle fotografie del proprio spazio.

1. Perché fotografare casa tua con delle belle foto

Abbiamo già parlato dei motivi per cui dovresti affittare casa per spot tv, shooting fotografici, film e piccoli eventi aziendali e di come proporre una location a un’agenzia come la nostra.

Grazie alle foto di casa tua si possono capire quali sono gli spazi più interessanti per le riprese e quindi avere più probabilità di assicurarsi il lavoro.

shooting della location in piscina
Shooting per Rayban nella piscina nella Location Terebinto

2. Come preparare casa tua prima di fotografarla

Partiamo dalle basi. La casa deve essere ordinata e pulita. Sembra scontato da dire, ma sappi che (purtroppo) non per tutti è una cosa così ovvia.

Rassetta le lenzuola e le coperte delle camere da letto, riordina i tavoli e i piani di lavoro e non dimenticare i dettagli: ricordati per esempio di abbassare il sedile del WC. 

Apri tutte le persiane delle finestre, gli scuri, le imposte, insomma tutte quelle cose che riparano lo spazio dalla luce e dalle intemperie. Apri anche le tende nel caso in cui trattenessero troppa luce. Nascondi i cavi dietro ai dispositivi elettronici e agli elettrodomestici.

Ci siamo quasi, imposta la tua macchina fotografica o il tuo smartphone per avere la massima risoluzione fotografica.

Uno shooting fotografico in cucina
Uno shooting fotografico nella cucina della Location Setharia

3. Qual è il momento migliore della giornata per fotografare casa tua?

Innanzitutto, se puoi scegliere, scatta le foto di casa tua in una bella giornata di sole. Poi valuta bene quale momento della giornata dedicare alle foto. L’alba e il tramonto sono i momenti migliori per fotografare uno spazio chiuso. Questo perché la luce entra di taglio e ha un colore molto più vivo.

Tuttavia, se anche scattassi qualche ora dopo l'alba o prima del tramonto le foto non verranno male, tutt’altro! Puoi anche considerare di fotografare casa tua in momenti diversi della giornata a seconda di come la luce valorizza il tuo spazio.

Ti ricordiamo che dovrai accendere le luci interne solo nel caso in cui la stanza fosse molto molto buia e non ci fosse modo di vedere altrimenti.

Spegni i televisori e/o il monitor del pc per evitare spiacevoli riflessi e, per ultimo ma non meno importante, se vuoi evitare fotografie buie non fare foto in controluce.

4. Come fotografare casa tua per lavorare insieme

Siamo arrivati alla parte più divertente, è ora di fotografare casa tua!

DOVE POSIZIONARTI NELLA STANZA

Iniziamo con una stanza grande, per esempio il soggiorno: ti consigliamo di scattare una foto da ogni lato della stanza per poterci dare una panoramica esaustiva. Come? Prova a posizionarti a metà parete, il più possibile attaccato al muro, in questo modo "si guadagna campo visivo" e si riescono a vedere più angolature della stessa stanza.

Un’altro modo per dare una visione molto più ampia e dettagliata dello spazio è quello di posizionarsi appena fuori la porta di ingresso (o, se c’è, dal balcone) e scattare da lì. Se ci si trova al piano terra andrà benissimo anche fotografare da fuori di una finestra.

COME TENERE LA FOTOCAMERA

Tieni sempre la tua fotocamera o il tuo telefono in orizzontale e all'altezza del petto, soprattutto se scatti con il telefono cerca il più possibile di tenerlo perpendicolare al pavimento in modo tale da evitare prospettive distorte.

E se dobbiamo fotografare degli spazi piccoli? Per esempio il bagno, la cabina armadio o la lavanderia? In questo caso possono andar bene anche le foto fatte in verticale, infatti essendo più piccoli gli spazi si è più vicini al soggetto che si fotografa. Non inclinare la macchina fotografica perché le linee delle pareti non devono risultare oblique.

FOTOGRAFA TUTTO

Fotografa tutti gli spazi: la lavanderia, il corridoio, la cabina armadio, il disimpegno del bagno, il garageogni spazio, anche se piccolo può essere utilizzato in pubblicità. In Tv li vediamo sempre ma non ce ne rendiamo quasi conto, d’ora in avanti prova a prestare più attenzione a questi particolari quando guardi uno spot tv e dicci se non è così.

È importante riprendere anche gli accessi a casa tua: le scale, l’androne del palazzo, il vialetto, la porta d'ingresso, il pianerottolo, i parcheggi. Queste foto anche se non saranno il fulcro della scena sono utili alla produzione per poter organizzare al meglio lo shooting.

COSA EVITARE

Il troppo stroppia, giusto? E quindi non serve fotografare troppo nel dettaglio casa tua, il vaso ereditato dalla bisnonna o i tuoi fiori di campo sono davvero belli e particolari, ma lo scenografo di produzione dovrà adattare lo spazio ad altre esigenze creativeQuello che serve a noi per proporre casa tua e pubblicarla sul nostro sito web è vedere l'insieme della casa nel modo più realistico possibile.

Da ultimo, sai che nelle foto non dovrebbero comparire le persone o gli animali che ci vivono? Bene, quindi assicurati di farli spostare quando scatterai le foto!

Il cane sul divano della Location Santolina a Milano
Ecco Shanti, il cane dei proprietari della Location Santolina

5. Ciack, azione! Iniziamo a lavorare insieme?

Hai fotografato ogni angolo di casa tua? Ottimo! Allora possiamo iniziare a lavorare insieme!

COME CANDIDARSI PER LAVORARE CON NOI

Puoi mandarci le foto, una breve descrizione, la planimetria e/o i video del tuo spazio semplicemente utilizzando il nostro we transfer.

Ricordati anche di indicarci:

  • il tuo Nome e Cognome
  • il tuo numero di telefono
  • il tuo indirizzo email
  • l'indirizzo di casa tua 

Abbiamo un team dedicato solo allo scouting (clicca qui per scoprire di più sui nostri Location Scout) e alla gestione delle immagini che non vede l’ora di occuparsi anche di casa tua.

QUANDO INIZIEREMO A LAVORARE INSIEME

Ci scusiamo in anticipo con te. Sì, perchè ogni giorno riceviamo centinaia di candidature e purtroppo non riusciamo sempre a rispondere a tutti. Questo non vuol dire che non visioniamo con attenzione tutte le location che passano sotto ai nostri occhi, tutt'altro! Non appena avremo una produzione in linea con il tuo spazio ti contatteremo in men che non si dica!

COME AVVIENE LA PUBBLICAZIONE SUL NOSTRO SITO

La pubblicazione online segue una linea editoriale specifica e non possiamo garantire se e quando avverrà la pubblicazione. In ogni caso tutte le location nel nostro archivio vengono quotidianamente proposte ai nostri clienti.

Visita il nostro sito per scoprire se la tua location è online!

Questa guida ti è stata utile? Hai una bella casa e vorresti lavorare con noi? Mandaci subito le foto di casa tua!

Hai altri dubbi o domande? In primis ti consigliamo di dare una lettura veloce anche a questo articolo: 5 domande da farti per lavorare con un'agenzia di location, se invece non hai trovato quello che stavi cercando non esitare a scriverci a [email protected]

E ora dì la verità, avevi notato il barboncino bianco appisolato sul terrazzo della Location Wax Flower (foto di copertina di questo articolo)?