Header
Headline

Posso ospitare uno shooting nella mia location a seguito del DPCM del 3 novembre 2020?

Summary

È molto importante per noi poter lavorare serenamente, in totale sicurezza e tranquillità. Per questo abbiamo adottato uno specifico protocollo per garantire la salubrità degli spazi nelle nostre location.

La scelta dell’agenzia di location con cui lavorare in questa situazione è diventata ancora più importante. La nostra agenzia in questi mesi ha implementato e testato un protocollo interno per permettere ai nostri clienti (case di produzione, brand e agenzie di comunicazione) di lavorare in totale sicurezza nelle location dei nostri proprietari di casa.

Ci teniamo a proporre ai nostri proprietari un’esperienza di produzione più sicura possibile, sempre nel rispetto delle regole previste dall’Autorità sanitaria.

Infatti, nel rispetto dell'Ordinanza del Ministero della Salute del 3 novembre 2020 e dell'ultimo DPCM firmato dal Presidente del Consiglio la nostra attività e quella delle case di produzione nostri clienti può continuare come descritto nell'art. 4 del dpcm in tutti e quattro gli scenari regionali (verde, arancione e rosso) nel rispetto delle norme di sicurezza.

WhatsApp Image 2020 10 22 at 10.44.14 1

Il nostro protocollo è valido per le attività svolta presso tutte le nostre location in occasione di Spot pubblicitari, Shooting foto, Programmi Tv, Videoclip musicali, film, ecc. ed è stato redatto considerando anche il Protocollo Case di produzione associate (leggi qui il testo).

1. Cosa deve fare il proprietario di casa prima di uno shooting nella sua location

Prima dell’accesso in ogni location abitata verrà richiesto al proprietario di:

  • Compilare la specifica certificazione in cui si dichiara l’assenza di persone affette da Covid-19 e sottoposte a regime di quarantena (anche cautelativa).
  • Effettuare la sanificazione degli spazi interessati. Verrà quindi richiesta certificazione della stessa. In caso di location private la sanificazione dovrà avvenire il giorno antecedente le riprese o il giorno stesso (poiché se effettuata con troppo anticipo potrebbe non essere più valida).
  • Allontanare oggetti, arredi di piccole dimensioni o soprammobili non necessari per lo shooting, previo accordo con la casa di produzione

Per quanto riguarda le parti comuni, verranno utilizzate esclusivamente per il passaggio di persone/attrezzature durante le fasi di carico e scarico dei materiali e, eventualmente, per il solo passaggio di un cavo del gruppo elettrogeno che verrà posizionato su strada previo richiesta di occupazione del suolo pubblico presso lo sportello di competenza del Comune di riferimento.

Su richiesta, offriamo anche un servizio per i nostri clienti e proprietari di casa per effettuare il Test sierologico, il tampone rapido antigenico e il tampone molecolare nei giorni antecedenti alle riprese.

Per saperne di più, contattaci!

2. Cosa deve fare la produzione prima di uno shooting in una nostra location

  • Dichiarare di applicare il protocollo di contenimento della diffusione del virus Covid-19 durante lo svolgimento di tutte le attività
  • Creare, con l’ausilio dei nostri Location Manager, un documento specifico per identificare gli spazi che saranno utilizzati per le riprese.

Tale documento sarà poi utile per:

  • Chiudere tutti gli spazi in cui è severamente vietato l’accesso perché non interessati dall’attività
  • Definire i luoghi che saranno oggetto di sanificazione pre e post produzione
  • Definire il numero massimo di ospiti presenti e quali spazi dedicare al set
  • Definire gli oggetti di scena appartenenti alla location necessari per le riprese e redigere un apposito elenco per indicare solo quelli che potranno essere utilizzati e quindi toccati. La manipolazione degli oggetti o arredi dovrà avvenire sempre con guanti o previa sanificazione delle mani
  • Far sostare il personale non necessario alle attività svolte sul set (es. attrezzisti in attesa di intervenire) fuori dalla location
  • Misurare la temperatura all’ingresso di tutti gli addetti che accedono alla location, bloccando l’accesso qualora qualcuno risulti avere la temperatura uguale o superiore ai 37,5°C. Tale misurazione verrà raccolta su un apposito modulo che, a fine giornata, sarà condiviso con Pachira location Srls
  • Allestire un apposito registro presenze ove saranno indicate tutte le persone che, per diversi motivi, accedono alla location
  • Indossare dispositivi di protezione individuale che, in presenza di persone senza mascherina, devono essere almeno FFP2. È consentito il non utilizzo del dispositivo di protezione individuale esclusivamente agli attori durante la registrazione delle scene. Nel caso siano presenti più attori, questi dovranno mantenere una distanza interpersonale superiore a 2 m e tempi di “condivisione spazi” inferiori a 15 minuti e indossare idonea mascherina fino a poco prima e subito dopo le riprese
  • Garantire sempre almeno un metro di distanza interpersonale ed evitare la formazione di assembramenti. Se la mascherina infatti viene indossata da ogni componente della troupe e viene mantenuta la distanza, il possibile aerosol responsabile del contagio non si propaga, viene fermato dalla mascherina stessa. In un sistema chiuso come un set è quindi relativamente semplice e possibile proteggere l’altro per proteggere sé stessi.
  • Effettuare obbligatoriamente un tampone antigenico rapido a tutti i membri della troupe  (ma non in alternativa alle altre misure) per l’accesso nelle aree produttive. Tale test - con risultato negativo - deve essere fatto entro le 48 ore precedenti al primo giorno delle riprese.

 Shooting in location secondo DPCM

3. Norme comportamentali per uno shooting in location in sicurezza

All’ingresso della location ed in prossimità dei punti di maggior afflusso sarà predisposto idoneo dispenser con liquido igienizzate per le mani. Chiunque accede alla location deve igienizzare le mani. Tale attività va ripetuta frequentemente utilizzando lo specifico detergente o lavando le mani con acqua e sapone.

  • Sarà vietato l’utilizzo di fog-machine in ambienti chiusi
  • Ciascun membro della troupe avrà la responsabilità di mantenere pulite e sanificate le superfici che lo riguardano
  • È assolutamente vietato l’accesso al set a persone esterne alla produzione
  • Si dovrà limitare al massimo la circolazione di documenti cartacei favorendo quelli digitali
  • È vietato allestire buffet, sarà consentito il consumo di pasti in monoporzione
  • Durante la pausa, non potendo indossare le mascherine, sarà necessario che tutti mantengano la distanza minima di 1 metro dagli altri
  • Eventuali società di catering utilizzate per la fornitura dei pasti dovranno garantire alle produzioni la fornitura di cibo in appositi contenitori monouso
  • A fine produzione sarà richiesto agli utilizzatori la sanificazione degli ambienti. La certificazione di avvenuta sanificazione sarà rilasciata al proprietario di location.

Abbiamo realizzato questo protocollo per garantire adeguati livelli di sicurezza in tutte le attività svolte dai nostri clienti nel contenimento della diffusione dell’epidemia da Coronavirus.

Siete interessati ad avere maggiori informazioni su come avviene la gestione in sicurezza degli shooting all’interno delle nostre location?

Per saperne di più chiamaci al numero +39 0258015364 o scrivi a info@pachira.it.

Saremo più che felici di rispondere a tutte le vostre domande.